Bussi, Giovanni Battista – Governatore, Cardinale (Viterbo, 29 gen. 1755 – Benevento, 3 mag. 1824)

E’ membro della famiglia Bussi che a Viterbo aveva avuto un cardinale sempre di nome Giovan Battista (nel 1712) e un cardinale di nome Pier Francesco (nel 1759). Era entrato in prelatura come Referendario delle due Segnature nel 1781. .Nel 1799 lo troviamo con il ruolo di Governatore di Viterbo all’indomani della fine della prima Repubblica romana, che collabora a riportare ordine nella Città insieme con il cardinale Muzio Gallo, vescovo di Viterbo-Tuscania. Rimane in quell’incarico fino all’avvento di Pio VII e alla riorganizzazione dello Stato seguita nel 1801. Prosegue la sua carriera nella Curia romana e sarà reggente della Penitenzieria apostolica, Auditore generale della Camera apostolica e nel 1824 sarà creato cardinale. Nominato arcivescovo di Benevento in quello stesso anno, resterà in quella sede fino alla sua morte avvenuta il 3 maggio 1844.

BIBL. e FONTI – C. Weber, Legati e Governatori dello Stato pontificio (1550-1809), Roma 1994, p. 434, 531; G. Signorelli, Viterbo nella storia della Chiesa, Volume terzo, Parte prima, Viterbo, 1964-1969, pp. 249-254; Parte seconda, p. 321;  HC, Vol. VII, Padova 1968, p. 18, 109, 110.

[Scheda di Luciano Osbat – Cersal]