tel: 0761 - 325584 | cedidoviterbo@gmail.com

Celleno

Home » LOCALITÀ » Celleno

Ricerca semplice

Seleziona una o piu categorie

Tipo ricerca

Castellani Enrico

Castellani, Enrico – Pittore (Castelmassa, 4 ago. 1930 – Celleno, 1 dic. 2017) Nato in provincia di Rovigo, emigra in Belgio con la sua famiglia dove studia arte, scultura e architettura  e nel 1956 si laurea alla École Nationale Superieure. Si trasferisce a Milano nel 1957 e diviene  esponente di spicco di nuove correnti artistiche. [...]

2022-09-03T10:34:16+00:00Categories: XX, XXI, Celleno, Pittore|

Saliola Remo

Saliola, Remo – Partigiano (Roma, 22 feb. 1890 - Sec. XX) Remo Saliola figlio di Antonio e Maria Felacchione era nato a Roma il 22 febbraio 1890. Fu l’organizzatore e la guida della Banda Colleoni, un raggruppamento partigiano che operò tra la provincia di Viterbo e quella di Terni, in particolare l’area di Orvieto. Alla [...]

2021-12-26T19:07:52+00:00Categories: XIX, XX, Celleno, Partigiano|

Giudice Pietro Giovanni

Giudice, Pietro Giovanni – Orafo (Secc. XIV-XV) E’ a Viterbo tra il 1426 al 1439 quand’era Camerlengo degli ospedali di Sant’Elena e di Sant’Apollonia. Nel 1427 firma un calice con smalti per il Duomo di Montefiascone, nel 1433 un reliquiario di sant’Andrea a forma di angelo per il Duomo di Vetralla e nel 1436 la [...]

2021-12-05T18:55:27+00:00Categories: XIV, XV, Celleno, Orefice, Montefiascone, Vetralla|

Giovanni Francesco di Silio

Giovanni Francesco di Silio – Pittore (Secc. XV – Capodimonte, ante 29 ago. 1539) La presenza di questo pittore originario di Pavia è accertata a Celleno tra il marzo 1496 e il marzo 1512 dove probabilmente avrà operato ma da dove potrebbe aver raggiunto altri luoghi della Teverina. Nel maggio 1509 è a Tarquinia dove [...]

2021-06-02T18:34:11+00:00Categories: Capodimonte, XV, XVI, Celleno, Pittore|

Riboldi Gaetano

Riboldi, Gaetano – Incisore (Milano, 1760 – circa 1836) Era figlio di  Giovanni Battista, stampatore libraio matricolato e autore di almanacchi e calendari popolari nella seconda metà del Settecento. E’ autore di incisioni popolari sulla creazione del mondo. Sono sue la maggior parte delle incisioni del volume Dell’arte dei giardini inglesi (pubblicato a Milano, 1801) [...]

2021-04-04T16:46:24+00:00Categories: Bolsena, Incisore, XVIII, XIX, Celleno, Viterbo|

Panzadoro Giovanni

Panzadoro, Giovanni - Poeta, drammaturgo, politico (Civitanova Marche, 1777 o 1778 – Post 1849) Nato a Civitanova-Marche (Fermo) tra il 1777 e il 1778 da una famiglia agiata: "Fermano e cellenese" (come egli stesso scriveva) poiché la prima città ne vide i natali e l'altra – Celleno -  fu quella di elezione. Il padre, Domenico, [...]

2020-08-12T09:03:18+00:00Categories: XVIII, XIX, Celleno, Scrittore|

Caprini – Famiglia

Caprini – Famiglia (Viterbo, XVI- XIX sec.) La famiglia proveniva dalla Corsica da dove era approdata a Montalto di Castro e da qui poi si era trasferita a Viterbo sul finire del Cinquecento. Gabriele, figlio di Mercurio, era divenuto cittadino viterbese nel 1592 e aveva sposato Gregoria Pollastri. Era morto nel 1653 ed era stato [...]

2020-04-13T14:27:29+00:00Categories: Famiglia, XVI, XVII, XVIII, XIX, Celleno, Viterbo|

Bartolocci Giulio

Bartolocci, Giulio – Erudito, Religioso (Celleno, 10 apr. 1613 – Roma, 19 ott. 1687) Nacque a Celleno (Viterbo) il 10 apr. 1613. Entrò nell'Ordine dei cisterciensi nel 1632, assumendo il nome di "Iulius a Sancta Anastasia". Si dedicò agli studi ebraici, e in particolar modo a quelli rabbinici, sotto la guida di Giuda Iona da [...]

2020-12-20T15:58:20+00:00Categories: XVII, Celleno, Religioso|

Orsini Franciotto

Orsini, Franciotto - Signore feudale (Celleno, 1564 - 9 feb. 1617). Nato forse a Celleno come fi­glio illegittimo di Enrico (ramo di Monterotondo) e di Faustina Rosa di Soriano, fu riconosciuto dal pa­dre (22 luglio 1567), che ne ottenne la legittimazio­ne da Gregorio XIII (28 giugno 1578). Curò i diritti paterni su metà di Monterotondo, [...]

2018-12-29T17:06:09+00:00Categories: XVI, XVII, Celleno, Feudatario|

Belli Giovanni

Belli Giovanni - Patriota (n. Celleno 1827). Nel 1848 si arruolò volontario nella prima legione romana e combatté in Veneto. Prese parte alla difesa della Repubblica Romana nell’apr. del 1849, rimanendo gravemente ferito ad un braccio nella battaglia di S. Pancrazio; dopo il ricovero al S. Spirito, ancora convalescente, tentò di raggiungere Garibaldi in ritirata, ma [...]

2018-09-30T19:02:33+00:00Categories: XIX, Celleno, Patriota|
Go to Top