tel: 0761 - 325584 | cedidoviterbo@gmail.com

Celleno

Home » LOCALITÀ » Celleno

Ricerca semplice

Seleziona una o piu categorie

Tipo ricerca

Giovanni Francesco di Silio

Giovanni Francesco di Silio – Pittore (Secc. XV – Capodimonte, ante 29 ago. 1539) La presenza di questo pittore originario di Pavia è accertata a Celleno tra il marzo 1496 e il marzo 1512 dove probabilmente avrà operato ma da dove potrebbe aver raggiunto altri luoghi della Teverina. Nel maggio 1509 è a Tarquinia dove [...]

2021-06-02T18:34:11+00:00Categories: Capodimonte, XV, XVI, Celleno, Pittore|

Riboldi Gaetano

Riboldi, Gaetano – Incisore (Milano, 1760 – circa 1836) Era figlio di  Giovanni Battista, stampatore libraio matricolato e autore di almanacchi e calendari popolari nella seconda metà del Settecento. E’ autore di incisioni popolari sulla creazione del mondo. Sono sue la maggior parte delle incisioni del volume Dell’arte dei giardini inglesi (pubblicato a Milano, 1801) [...]

2021-04-04T16:46:24+00:00Categories: Bolsena, Incisore, XVIII, XIX, Celleno, Viterbo|

Panzadoro Giovanni

Panzadoro, Giovanni - Poeta, drammaturgo, politico (Civitanova Marche, 1777 o 1778 – Post 1849) Nato a Civitanova-Marche (Fermo) tra il 1777 e il 1778 da una famiglia agiata: "Fermano e cellenese" (come egli stesso scriveva) poiché la prima città ne vide i natali e l'altra – Celleno -  fu quella di elezione. Il padre, Domenico, [...]

2020-08-12T09:03:18+00:00Categories: XVIII, XIX, Celleno, Scrittore|

Caprini – Famiglia

Caprini – Famiglia (Viterbo, XVI- XIX sec.) La famiglia proveniva dalla Corsica da dove era approdata a Montalto di Castro e da qui poi si era trasferita a Viterbo sul finire del Cinquecento. Gabriele, figlio di Mercurio, era divenuto cittadino viterbese nel 1592 e aveva sposato Gregoria Pollastri. Era morto nel 1653 ed era stato [...]

2020-04-13T14:27:29+00:00Categories: Famiglia, XVI, XVII, XVIII, XIX, Celleno, Viterbo|

Bartolocci Giulio

Bartolocci, Giulio – Erudito, Religioso (Celleno, 10 apr. 1613 – Roma, 19 ott. 1687) Nacque a Celleno (Viterbo) il 10 apr. 1613. Entrò nell'Ordine dei cisterciensi nel 1632, assumendo il nome di "Iulius a Sancta Anastasia". Si dedicò agli studi ebraici, e in particolar modo a quelli rabbinici, sotto la guida di Giuda Iona da [...]

2020-12-20T15:58:20+00:00Categories: XVII, Celleno, Religioso|

Orsini Franciotto

Orsini, Franciotto - Signore feudale (Celleno, 1564 - 9 feb. 1617). Nato forse a Celleno come fi­glio illegittimo di Enrico (ramo di Monterotondo) e di Faustina Rosa di Soriano, fu riconosciuto dal pa­dre (22 luglio 1567), che ne ottenne la legittimazio­ne da Gregorio XIII (28 giugno 1578). Curò i diritti paterni su metà di Monterotondo, [...]

2018-12-29T17:06:09+00:00Categories: Feudatario, XVI, XVII, Celleno|

Belli Giovanni

Belli Giovanni - Patriota (n. Celleno 1827). Nel 1848 si arruolò volontario nella prima legione romana e combatté in Veneto. Prese parte alla difesa della Repubblica Romana nell’apr. del 1849, rimanendo gravemente ferito ad un braccio nella battaglia di S. Pancrazio; dopo il ricovero al S. Spirito, ancora convalescente, tentò di raggiungere Garibaldi in ritirata, ma [...]

2018-09-30T19:02:33+00:00Categories: XIX, Celleno, Patriota|

Tonizza Giacinto

Tonizza Giacinto  - Religioso (Celleno, 6 giu. 1866 - 16 apr. 1935) Fin da ragazzo sentì  la sua vocazione per la vita francescana, dapprima coltivata nel convento di S. Giovanni Battista di Celleno, poi nei vari conventi di formazione della minoritica provincia umbra di S. Chiara (Gubbio, Monteluco, Assisi, Trevi). Interruppe gli studi per il servizio [...]

2020-12-20T15:59:46+00:00Categories: XIX, XX, Celleno, Religioso|

Caprini Pacifico

Caprini Pacifico – Patriota (Viterbo, 9 genn. 1820 – Viterbo, 27 febb. 1904) Esponente di una famiglia importante del patriziato viterbese che, nel periodo napoleonico, si era esposta a favore dei francesi, nel marzo 1848 insieme con il fratello Francesco (1821-49)  si arruolò (con molti altri giovani viterbesi) nel corpo dei volontari che al comando [...]

2017-12-07T09:27:39+00:00Categories: XIX, Celleno, Patriota, Viterbo|

Achilli Giacinto

Achilli Giacinto, o.p. - Religioso, dissidente (Viterbo/Celleno, 1803 - post 1853). Giovanissimo entrò a far parte dell’Ordine domenicano, ottenendo in breve tempo incarichi d’insegnamento. Accusato di condotta immorale, fu dapprima severamente ammonito, poi trasferito a Roma e di qui a Napoli (è del 1839 l’opera devozionale Ora­zione in lode di s. Gennaro V. e m. [...]

2019-03-29T19:43:37+00:00Categories: XIX, Celleno, Religioso|
Go to Top