Gozzadini, Angelo — Vescovo (Bologna, secc. XVI- Civita Castellana, 29 mar. 1653).

Dopo avere intrapreso gli studi di legge in patria divenne suffraganeo del cardinale Ludovisi vescovo di Bologna. Dottore in utroque iure, già canonico e vicario della Diocesi di Creta, fu nominato arcivescovo di Naxos e Paros in partibus nel 1616; venne eletto vescovo di Civita Castellana-Orte  il 25 ott. 1621 dal cardinal Ludovisi divenuto poi papa Gregorio XV.

Nella diocesi si adoperò per l’appli­cazione dei decreti del Concilio di Trento conducendo diverse visite pastorali e convocando ben tre sinodi poi pubblicati (Constitutiones, et decreta edita in prima dioecesana synodo Civitatis Castellanae ab Angelo Gozadino i.u.d….Celebrata die 18.19 & 20 mensis Ianuarij anno Domini 1626, Roncilioni, apud Franciscum Mercurium, 1627; Synodales constitutiones editae in secunda dioecesana synodo Civitatis Castellanae ab Angelo Gozadino Celebrata die 16 et 17 mensis septembris anno domini 1629, Roncilioni, ex typographia Francisci Mercurij, 1630; Constitutiones et decreta edita in tertia dioecesana synodo Civitatis Castellanae ab Angelo Gozadino episcopo. Celebrata die decimasexta mensis septembris anno Domini 1646, Viterbii, apud Marianum Diotallevium Impressorem Publicum, [1646]). Com’era prassi in queste Diocesi, lo stesso testo dei tre sinodi fu stampato anche con riferimento alle riunioni che si erano svolte ad Orte negli stessi anni, cambiando le date e i nomi degli ufficiali che erano nominati in quelle occasioni.

Morì a Civita Castellana il 29 marzo 1653 e venne sepolto nella cattedrale.

BIBL. – Gams, p. 686; Serie dei vescovi 1889, n. 20; HC, IV, pp. 151, 253; Pulcini 1974, p. 232.

[Scheda di Simona Sperindei – Ibimus; integrazione di Luciano Osbat – Cersal]