Spolverini, Domenico – Vescovo (San Martino al Cimino, 12 mar. 1871 – Roma, 19 lug. 1939)

Nato a S. Martino al Cimino il 12 marzo 1871 da Giacomo e Anna Speranza (in una famiglia ormai consolidata a San Martino: un Giovan Battista era stato Canonico e un Domenico sarà Segretario comunale negli anni di fine secolo oltre che ad avere varie attività commerciali in paese), farà i suoi studi nel Seminario romano di S. Apollinare e conseguirà la laurea in teologia e in filosofia alle quali si aggiungerà nel 1897 la laurea in utroque iure. Ordinato sacerdote nel 1894 sarà impiegato presso la Congregazione del concilio e poi presso la Congregazione concistoriale. Nel 1902 è nominato Vice-rettore e nel 1910 Rettore del Pontificio seminario romano; poi sarà docente sia a S. Apollinare che all’Università del Laterano. In tutti questi ruoli lo Spolverini fu tra i più attenti esecutori della battaglia di Pio X contro il modernismo attirandosi i severi giudizi di una parte del clero e del mondo liberale del tempo. Fu nominato Prelato referendario poi Protonotario partecipante, Canonico lateranense e nel 1933 Arcivescovo titolare di Larissa e Assistente al soglio pontificio.

Muore a Roma il 19 luglio 1939.

BIBL. – F. Pietrini, I Vescovi e la Diocesi di Viterbo, Viterbo 1949, pp. 182-183; F. Iozzelli, Roma religiosa all’inizio del Novecento, Roma 1985, passim; Annuario pontificio, 1934, Città del Vaticano 1934, p. 390, 637, 679, 782.

[Scheda di Luciano Osbat – Cersal]