Spolverini Francesco – Cantore, diplomatico (San Martino al Cimino, 16 gen. 1838 – Roma, 14 ott. 1918).

Figlio di Paolo e di Barbara Pitoni, stu­diò teologia, filosofia e legge. Fu ordinato sacerdo­te nel set. 1860; svolgeva le sue funzioni in S. Lo­renzo in Damaso quando entrò come cantore nella Cappella Pontificia, in qualità di contralto, prima come soprannumerario (13 marzo 1866) e poi come titolare (14 marzo 1870). Ma la sua attività come cantore pontificio fu di breve durata; nel 1876 di­venne «uditore della Nunziatura Apostolica di Ba­viera» a Monaco per cui, dovendo lasciare Roma ed avendo deciso di dedicarsi alla carriera diplomatica, il 30 gen. 1879 venne pensionato dalla Cappella.

Fu una scelta giusta poiché ebbe incarichi impor­tanti; incaricato d’affari della nunziatura di Monaco di Baviera (14 sett. 1881), internunzio in Olanda (dal 28 apr. 1882) e poi in Brasile dal 20 luglio 1887 al mese di giugno del 1891, fino a diventare protonotario apostolico; inoltre fu pure canonico di S. Pietro e membro della Congregazione dei Riti.

BIBL. – Katholische Kirche, pp. 308, 313, 311, 543, 633; De Angelis 1926, p. 171; Kantner – Pachovsky 1998, pp. 185, 266.

[Scheda di Orietta Sartori – Ibimus]