Vignanello

//Vignanello

Ricerca semplice

Seleziona una o piu categorie

Tipo ricerca

Ruspoli Alessandro

Ruspoli, Alessandro – Principe, Feudatario (Roma, 27 mar. 1709 – Ivi, 22 giu. 1779) Nato a Roma il 27 marzo 1709, figlio di Francesco Maria e di Maria Isabella Cesi, era il secondo maschio della numerosa famiglia. Alla morte del padre il comando fu assunto dal primogenito Bartolomeo che era da poco stato creato cardinale [...]

Categories: Feudatario, XVIII, Cerveteri, Riano, Vignanello|

Marescotti Capizucchi Francesco Maria

Marescotti Capizucchi, Francesco Maria – Feudatario (Roma, 6 feb. 1672 – Ivi, 12 lug. 1731) Era figlio di Alessandro (che nel 1678 aveva aggiunto al suo cognome quello dei Capizucchi lasciatogli dal cugino Francesco) e di Anna Maria Corsini (che era morta mettendolo al mondo). Era nato a Roma il 10 febbraio 1672 ed aveva [...]

Categories: Feudatario, XVII, XVIII, Cerveteri, Riano, Vignanello|

Corallo Francesco

Corallo, Francesco – Pittore (1643 - Vignanello, 1707) Figlio di Vincenzo (1594-1676) “indoratore e cartapistaro” con bottega in Via del Corso a Roma, continuò l’attività del padre che aveva avuto tra i suoi maggiori committenti la Reverenda Fabbrica di San Pietro, il principe Mario Chigi e suo figlio il cardinale Flavio, il principe Camillo Pamphili [...]

Categories: XVII, Pittore, Vignanello|

Marescotti Sforza Vicino

Marescotti, Sforza Vicino – Feudatario (1589 – 1655) Terzogenito e primo maschio di Marcantonio e di Ottavia Orsini, era nato nel 1589. Nel 1608, alla tragica morte del padre, era divenuto quarto conte di Vignanello. Nel 1617 aveva sposato Vittoria Ruspoli (1598-1681), figlia di Orazio e di Felice de Cavalieri. Nella seconda metà del Cinquecento [...]

Categories: Feudatario, XVI, XVII, Vignanello|

Marescotti Sforza I

Marescotti, Sforza I – Feudatario (1510 ca. - 1538) Era figlio di Marcantonio e di Ottavia Orsini e quindi nipote di Vicino Orsini, signore di Bomarzo, e di Giulia Farnese. Aveva intrapreso la via delle armi e combattuto negli eserciti imperiali. Nel 1531 aveva sposato Ortensia Baglioni e aveva avuto il figlio Alfonso (v.)  che [...]

Categories: Feudatario, XVI, Vignanello|

Marescotti Marcantonio

Marescotti, Marcantonio – Feudatario (1560 ca. – Parrano, 5 sett. 1608) Era figlio di Alfonso e di Giulia Baglioni ed era nato nel 1560 circa. Nel 1574 aveva sposato Ottavia Orsini, figlia di Vicino, signore di Bomarzo e di Giulia Farnese. Nel 1577 i rapporti tra i due si erano guastati al punto che, per [...]

Categories: Feudatario, XVI, XVII, Vignanello|

Marescotti Alfonso

Marescotti, Alfonso – Feudatario (1535- 25 mar. 1604) Era l’unico figlio maschio del primo matrimonio di Ortensia Baglioni (quello con Sforza Marescotti morto nel 1538) ed era nato nel 1535. Era entrato nel governo di Vignanello (feudo assegnato alla sua famiglia da Paolo III nel 1537), tra il 1566 e il 1567 e continuerà a [...]

Categories: Feudatario, XVI, XVII, Vignanello|

Van Bloemen, Jan Frans (detto Orizzonte)

Van Bloemen, Jan Frans (detto Orizzonte) - Pittore (Anversa, 1662 – Roma, 1749). Dopo una prima formazione avvenuta accanto al fratello Pieter passò alla scuola di Anton Goubau. Dopo aver soggiornato a Parigi, Lione e Torino, nel 1688 arrivò a Roma stabilendovisi definitivamente. Forse nel 1693 sposò Mattea Rosa Borosini, nativa di Zagarolo, con la [...]

Categories: XVII, XVIII, Pittore, Vignanello|

Baglioni Farnese Ortensia

Baglioni Farnese, Ortensia – Feudataria (? - Roma, 2 aprile 1582) Figlia di Beatrice Farnese di Latera e di Antonio Baglioni, patrizio perugino morto intorno al 1522, signore di Castel di Piero (oggi San Michele in Teverina), Graffignano e Sipicciano, nonostante il cognome paterno O. nella vita preferì sempre utilizzare quello materno. Si era sposata [...]

Categories: Feudatario, XVI, Vignanello|

Schiratti (Schiriatti) Troiano

Schiratti (Schiriatti), Troiano - Architetto (Perugia, Secc. XVI-XVII). Figlio del miniatore Antonio, nipote dell’architetto Ottaviano, appartenne a una famiglia di artisti proveniente da Perugia e attiva nell’Alto Lazio. Alla morte dello zio paterno (1571) gli subentrò nella direzione dei lavori di costruzione del palazzo di Papacqua a Soriano nel Cimino voluto dal cardinale Cristoforo Madruzzo. [...]