Ricerca semplice

Seleziona una o piu categorie

Tipo ricerca

Zelli Pazzaglia Giuseppe

Zelli Pazzaglia, Giuseppe – Incisore, Zecchiere  (Viterbo, 13 mag. 1750 - Ivi, 1803) Di nobile e antica famiglia viterbese, era nato il 13 maggio 1750 da Biagio e Anna Petrozzi. Il 25 gennaio 1796 il governo centrale lo autorizzò ad aprire a Viterbo una nuova zecca per il conio di monete di rame di piccola [...]

Categories: Incisore, XVIII, XIX, Viterbo|

Richiello Umberto

Richiello, Umberto – Incisore, Pittore (Napoli, 19 gen. 1897 - Viterbo, 14 sett. 1943) Figlio di Maria Eugenia Primicerio e di Gennaro, che era stato incisore di gioielli e che dal 1918 si era trasferito a Viterbo dove aveva casa e bottega in Via Mazzini, crebbe a Viterbo, poi partecipò alla Prima guerra mondiale e, [...]

Categories: Incisore, XIX, XX, Pittore, Viterbo|

Mariani Pier Luigi

Mariani, Pier Luigi – Incisore, Zecchiere (Viterbo, Sec. XVIII) Era figlio di Girolamo di Francesco che nel primo decennio del Settecento si era trasferito a Ronciglione insieme con il padre andando ad abitare a Borgo Ottavio in una casa che trasformerà secondo le sue esigenze ed idee con l’aiuto dell’architetto Domenico Duranti e del capomastro [...]

Categories: Incisore, XVIII, Ronciglione, Viterbo|

Velly Jean Pierre

Velly, Jean Pierre - Incisore (Audieme, Francia, 14 sett. 1943 - Trevignano Romano, 26 maggio 1990). Studiò alla Scuola di Belle Arti di Tolone, alla Scuola di Arti applicate di Parigi e alla Scuola nazionale superiore di Parigi. Nel 1966 ottenne il Premier Grand Prix de Rome per l’incisione. Dal 1967 al 1970 fu pensionnaire [...]

Categories: Incisore, XX, Formello|

D’Ardia Caracciolo Lorenzo

D’Ardia Caracciolo, Lorenzo - Incisore (Civitavecchia, 26 lug. 1906 – Roma, 16 giu. 1983). Frequentò l’Accademia di Belle Arti di Roma, avendo tra i suoi maestri il pittore Ferruccio Ferrazzi, di cui diventò assistente. Ottenne poi la cattedra di ornato disegnato al Liceo artistico di Roma. Il suo tema preferito fu il paesaggio, soprattutto della [...]

Categories: Incisore, XX, Civitavecchia|

Campana Pietro

Campana, Pietro - Incisore (Soriano nel Cimino, 1727 – Roma, ante 1792). Apprese l’arte del bulino e dell’acquaforte a Roma, presso la bottega di Rocco Pozzi. La sua attività si dipanò essenzialmente tra Roma e Napoli, con un dubbio soggiorno a Venezia. A Roma abitava una casa posta nella parrocchia di S. Andrea delle Fratte, [...]

Categories: Incisore, XVIII, Soriano nel Cimino|

Calamatta Luigi

Calamatta, Luigi - Patriota, incisore (Civitavecchia, 21 giu. 1801 – Milano, 8 mar. 1869). La famiglia paterna era originaria di Malta; sia il nonno Michele che il padre Vincenzo avevano lavorato in qualità d’ingegnere portuale ai lavori al porto e al consolidamento del faro di Civitavecchia. Rimasto presto orfano, Luigi fu affidato alle cure dello [...]

Categories: Incisore, XIX, Civitavecchia|

Acquaroni Antonio

Acquaroni, Antonio - Disegnatore, incisore (Ci­vitavecchia, 1801 – Roma, 1874). Probabilmente fu il figlio di Giuseppe e il nipote di Giovanni, tra i migliori disegnatori e incisori dell’epoca. Allievo di Francesco Giangiacomo, fu chiamato dalla Cal­cografia Camerale per collaborare all’arricchimen­to del fondo di vedute romane. Più che per le stam­pe fu apprezzato per i disegni, [...]

Categories: Incisore, XIX, Civitavecchia|

Giovannoli Alò

Giovannoli  Alò - Incisore (Civita Castellana, ca. 1550 - Roma, 1618). Realizzò una pianta di Roma che inserì nella sua raccolta di vedute Roma antica; il primo e il terzo libro furono stampati nel 1619, il secondo nel 1615 (Roma, Mascardi). Fu inoltre au­tore delle Vedute degli antichi vestigj di Roma di Alo Giovannoli divise [...]

Categories: XVI, XVII, Incisore, Civita Castellana|