tel: 0761 - 325584 | cedidoviterbo@gmail.com

Orefice

Ricerca semplice

Seleziona una o piu categorie

Tipo ricerca

Papini Angelo

Papini, Angelo – Orefice (Viterbo, 29 nove. 1850 – post 1895) Figlio di Pier Felice, orologiaio e pittore, e di Rosa Ricci, da giovane si trasferì a Perugia dove apprese l’arte orafa. Tornato a Viterbo e non trovando lavoro in Città, con Scipione Pinzi si trasferì ad Acquapendente dove aprì una bottega di oreficeria. Quando [...]

2020-06-01T18:38:34+00:00Categories: Acquapendente, XIX, XX, Orefice, Viterbo|

Molajoni Filippo

Molajoni, Filippo – Orefice (Roma, Sec. XVII – Viterbo, ante dic. 1700) La famiglia dei Molajoni era attiva a Roma nel campo dell’oreficeria quando allargò la sua attività anche  a Viterbo con Filippo e suo figlio Agostino nel corso del XVII e XVIII secolo. Filippo, figlio di Agostino, aveva sposato Livia Calcagni, romana, e sul [...]

2020-05-13T18:55:51+00:00Categories: XVIII, Orefice, Viterbo|

Marcucci Bernardino

Marcucci, Bernardino - Orefice, Argentiere (Viterbo, fine XVII secolo - Ivi,  16 sett. 1754) Figlio di Giacomo e di Quintilia Rosa Ottavia, era nato alla fine del Seicento. Si era sposato con Camilla Spiaggia di Nicola e nel 1741 i due coniugi narravano al giudice che, a causa della lunga malattia dell’uomo, erano stati costretti [...]

2020-05-10T19:23:02+00:00Categories: Argentiere, XVII, XVIII, Orefice, Viterbo|

Lemmi Giovan Antonio

Lemmi, Giovan Antonio - Orefice, Argentiere (Viterbo, 11 nov. 1636 – Ivi, ante 1692) Figlio di Lemmo e di Lucrezia Paoloni, era nato l’11 novembre 1636 e con il fratello maggiore Cosimo si era avviato alla professione di orefice e argentiere in una bottega di loro proprietà. Nel 1661, alla morte del fratello, aveva continuato [...]

2020-05-10T19:10:00+00:00Categories: Argentiere, XVII, Orefice, Viterbo|

Granati Giuseppe

Granati, Giuseppe - Orafo, Argentiere (Viterbo, 9 apr. 1792 (batt.)  – ivi, 4 mar. 1850) Figlio di Clemente e di Francesca Alberici, ebbe un fratello Giovanni anche lui orefice e argentiere e un altro fratello Lorenzo che fu medico. Nel 1814 aveva sposato Rosa Croce di Vincenzo. Da giugno a settembre 1818 presentava lavori all’Ufficio [...]

2020-05-07T18:59:41+00:00Categories: Argentiere, XVII, XVIII, Orefice, Viterbo|

Giardini Giovanni

Giardini, Giovanni - Orefice, Argentiere (Forlì, 24 giug. 1646 – Roma, 31 dic. 1721) Nato a Forlì, si era presto trasferito a Roma dove aveva avviato il suo lavoro nella bottega di Marco Gamberucci, argentiere ufficiale del Vaticano. Nel 1676 aveva fatto società con Marco Ciucci e con il Gamberucci ed aveva avviato una intensa [...]

2020-05-07T18:56:41+00:00Categories: Argentiere, XVII, XVIII, Orefice, Viterbo|

Giannoni Filippo

Giannoni, Filippo - Orefice, Argentiere (Roma, Sec. XVII – Viterbo, 1704 circa) Era nato a Roma e si era trasferito a Viterbo per svolgere la sua professione. Nel 1649 aveva ricevuto la donazione di una casa posta a Roma in Via Giulia da sua madre putativa Caterina Guerracci. Aveva sposato prima Imperia Pacifici di Todi [...]

2020-05-07T18:51:43+00:00Categories: Argentiere, XVII, XVIII, Orefice, Viterbo|

Ghignoni Ignazio

Ghignoni, Ignazio - Orefice, Argentiere (Tarquinia, 3 mar. 1843 – Viterbo, 9 sett. 1927) La sua famiglia, originaria dell’aretino, si era trasferita a Viterbo nel primo trentennio del Settecento con Cosimo e Paolo del fu Bartolomeo.  Un ramo si era spostato a Tarquinia esercitando il mestiere di fabbro. Poi fu Ignazio, figlio di Giuseppe e [...]

2020-05-07T18:46:52+00:00Categories: Argentiere, XIX, XX, Orefice, Viterbo|

Garofolini Francesco Maria

Garofolini, Francesco Maria - Argentiere (Viterbo, 19 nov. 1726 – Ivi, 16 apr. 1792) Figlio di Michele e di Anna Maria Ciucci di Roma era nato il 19 novembre 1726. Sposò nel 1755 Elisabetta Sansoni di Nepi. Svolse una intensa attività per privati oltre che per chiese di Viterbo e delle località vicine. Il maggior [...]

2020-05-07T18:41:09+00:00Categories: XVIII, Orefice, Viterbo|

Crivellari Marco Antonio

Crivellari, Marco Antonio - Argentiere (Ischia di Castro, 1742 circa – Viterbo, 17 dic. 1826) Figlio di Giacomo, si trasferisce a Viterbo dove esercita la professione di orafo e argentiere. Nel 1790 si afferma che era a Viterbo da oltre 37 anni e che con lui aveva lavorato nella stessa attività anche il fratello Mariano. [...]

2020-05-06T18:59:50+00:00Categories: XVIII, XIX, Orefice, Viterbo|
Go to Top