tel: 0761 - 325584 | cedidoviterbo@gmail.com

Ricerca semplice

Seleziona una o piu categorie

Tipo ricerca

Zaullis Rolando

Zaullis Rolando - Notaio (Tarquinia, sec. XIII). Svolse l’attività di notaio ed è attestato come giudice a Todi nel 1268. Compose per il cardinale Capocci un ritmo latino sull’eccidio dei Cornetani compiuto dai militari imperiali di Federico II nel 1245 (opera edita da Dasti nel 1878). BIBL. - Dasti 1878, p. 462; Ceci 1897a, p. 316; [...]

Categories: XIII, Notaio, Tarquinia|

Fardo di Ugolino

Fardo di Ugolino - Notaio (Viterbo sec. XIII). Nato da una famiglia di notai, F. «Ugolini domini Ulfudutii» non prese mai gli ordini, ma visse da laicus religiosus. Fondò a Viterbo, nel 1313 circa, un ricovero per le donne recluse con il nome di S. Ma­ria de Salute e un ospedale sui Monti Cimini in [...]

Categories: XIII, Notaio, Viterbo|

Lotieri Antonio

Lotieri Antonio - Notaio (Nepi, sec. XV). Antonio di Giuliano di ser Antonio Lotieri de Pisano a Nepi fu notaio, canonico nella chiesa cattedrale di S. Maria e rettore di S. Gratiliano. Fu autore di un Diario che va dal 1459 al 1468 (ed. Levi 1884), re­lativo alle vicende occorse alla sua città natia. Il fratello [...]

Categories: XV, Notaio, Nepi|

Bianchi Domenico

Bianchi Domenico - Notaio, storico locale (Vi­terbo, 1537 – ivi, post 1611) Figlio di Nicola, notaio e di Eugenia Gatti, abitò nell’area di Piazza Fontana Grande, parrocchia di Santa Maria Nuova. La sua famiglia era iscritta al patriziato locale dal 1588. Segretario del Comune di Viterbo, nel marzo 1603 gli fu affidato l’incari­co di scegliere gli [...]

Categories: XVI, XVII, Notaio, Viterbo|

Angeli Domenico

Angeli Domenico - Notaio, storico (Castro, sec. XVI) Almeno dal 1568 al 1595 fu pubblico notaio a Castro, capoluogo del Ducato farnesiano; presso l’Archivio Notarile di Valentano restano cinque protocolli di atti da lui rogati. In particolare, fu no­taio e cancelliere («scriba et cancellarius») della cit­tadina e del Ducato, vergandone in bella grafia le deliberazioni nel [...]

Categories: XVI, Castro, Notaio|

Roberteschi Girolamo

Roberteschi Girolamo - Notaio, prelato (Orte, secc. XV-XVI). Figlio di Donadio e di Biancina Pandolfini, esponente di rilievo di una nobile famiglia ortana tradizionalmente schierata con la parte guelfa, il 28 gen. 1480 fu nominato notaio da Paolo Orsini signore di Bomarzo e Gallese. Con suo fratello Africo risulta presente nella corte ro­mana con il [...]

Categories: XV, XVI, Notaio, Orte|

Pucitta Lodovico

Pucitta Lodovico - Notaio, letterato (Viterbo, 1606 - post 1657) Nato nella nobile famiglia viter­bese da Lorenzo (ca. 1560-1620), appaltatore del macello di Bagnaia, e da Olimpia Sannelli, fu bat­tezzato il 14 maggio 1606. Laureatosi in legge, svolse un’intensa attività di pubblico notaio, ro­gando atti dal 1632 al 1662; ma non aveva abban­donato la tradizionale [...]

Categories: XVII, Notaio, Viterbo|

Pucitta Francesco

Pucitta Francesco - Notaio, imprenditore (Viterbo, 27 feb. 1663 – Civitavecchia, 1705) Figlio del nobi­le viterbese Romolo (n. 1622) e di Caterina Stufi­la, fu il fondatore del ramo familiare fiorito a Civi­tavecchia. Dopo aver infatti esercitato a Viterbo l’attività di notaio, si trasferì negli anni Ottanta del secolo nella città portuale, allora in vivace svilup­po (nel [...]

Categories: XVII, XVIII, Notaio, Civitavecchia, Viterbo|

Malavista Bartolomeo

Malavista  Bartolomeo - Notaio (Viterbo, sec. XVII). Nobile viterbese, dottore in legge, svolse attività legale ed ebbe incarichi pubblici nelle magistrature della città, divenendo segretario comunale. Negli anni 1658 e 1660 curò, per conto dei creditori e interessati, l’inventario dei beni dei defunti stampatori comunali di Viterbo, Bernardino e Girolamo Diotallevi. Sposò nel 1660 la [...]

Categories: XVII, Notaio, Viterbo|